Il Centro Servizi per il Volontariato prende il via

11 luglio 2018

28 associazioni e federazioni del volontariato altoatesino hanno fondato nel dicembre dell’anno scorso il “Centro Servizi per il Volontariato Alto Adige”. Nel frattempo questa nuova confederazione é guidata da un consiglio direttivo, al cui vertice è stata eletta Martina De Zordo. La Presidente del Südtiroler Jugendring guiderà per i prossimi tre anni in funzione di Presidente anche il Centro Servizi per il Volontariato.

Il Centro Servizi per il Volontariato (CSV) in futuro ricoprirà una ruolo importante nel mondo associativo altoatesino. Una riforma statale ha reso necessario l’anno scorso la fondazione di questo nuovo ente. Ora dovrá svilupparsi ad essere centro di competenza per il volontariato nella nostra Provincia e ad essere il piú importante punto di riferimento in Alto Adige.

„Già nei documenti di fondazione è stato annotato che agiremo princialmente come centro  servizi. Tra questi vorrei elencare soprattutto la consulenza giuridica e fiscale, nonché un sostegno per quanto riguarda la formazione e lo sviluppo organizzativo”, dichiara l’uscente Presidente ad Interim Ivo Bonamico. Codesto negli ultimi mesi ha gettato le basi per il futuro e ha dato vita all’ente giuridico. Ciò è dimostrato anche dal fatto che il numero dei soci del Centro Servizi nel frattempo è cresciuto a 47 e rappresenta tramite le federazioni oltre 2.100 asociazioni e oltre 400.000 persone. Questi provengono dai più svariati settori (sociale, sanitá, cultura, formazione, sport, tempo libero, protezione civile, tutela dell’ambiente e del paesaggio) e rappresentano pertanto una gran parte delle associazioni altoatesine di tutti e tre i gruppi linguistici. “L’atmosfera è buona ed abbiamo tra le nostre fila organizzazioni molto motivate. Su queste fondamenta il Centro Servizi può costruire il suo futuro”, afferma Bonamico, che dopo 6 mesi di presidenza cede con ottimismo questa sua funzione, ma continuerá la sua attività come membro del consiglio direttivo.

Durante la prima Assemblea dei Soci svoltasi qualche settimana fa, oltre al Consiglio Direttivo di 9 membri, sono stati anche eletti i Revisori dei Conti. Ora dalle sua fila il Consiglio Direttivo ha eletto Martina De Zordo a Presidente e Sergio Bonagura (CSCV) a Vice-Presidente. La sede del Centro Servizi sarà in futuro il Palazzo Provinciale 1.

Nelle prossime settimane De Zordo definirà con il neo-eletto consiglio direttivo gli obiettivi strategici. “In futuro vorremmo essere il punto di riferimento per tutte le associazioni di volontariato in Alto Adige e pertanto sarà nostra premura elaborare un offerta di sostegno a largo raggio per queste associazioni. Nel contempo è necessaria una netta demarcazione con l’Ufficio del Gabinetto, per evitare che si creino sovrapposizioni delle competenze. Dovrebbero invece nascere una buona collaborazioni e delle sinergie positive” spiega Martina De Zordo.

Inoltre sono stati eletti a membri del Consiglio Direttivo: Klaus Runer (Südtiroler Theaterverband), Egon Zemmer (Schützenkompanie Ortisei), Georg Leimstädtner (Federazione per il Sociale e la Sanità), Luisa Gnecchi (Centro Auser), Günther Andergassen (VSS), Ivo Bonamico (Croce Bianca), Gislar Sulzenbacher (AVS). Come Revisori dei Conti sono stati nominati Renate Mattivi e Lodovico Comploj.

Il Centro Servizi sarà finanziato in futuro da sovvenzioni da parte della Provincia e da un contributo annuale della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano. Inoltre si attende una decisione del Consiglio Direttivo del Fondo Speciale per il Volontariato per quanto riguarda l’impiego dei fondi accantonati e se questi saranno devoluti al CSV.


Torna alle news

Un grazie particolare va all’Associazione Non Profit Network-CSV Trentino per averci messo a disposizione statuti e documentazioni fac-simile, come pure per il prezioso sostegno fornitoci nell’elaborazione del materiale. Siamo del pari grati all’Ufficio Affari di gabinetto per la sua instancabile disponibilità e il supporto prestatoci nel nostro lavoro, in particolare per la consulenza tecnica e legale necessaria per l’adeguamento alla realtà altoatesina. Ringraziamo infine sentitamente i nostri partner e sponsor, e cioè la Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano per il supporto finanziario e la Giunta provinciale di Bolzano - Alto Adige per averci concesso a titolo gratuito la disponibilità dei locali.

2019 CSV Alto Adige ODV | c.f. 94139550217

Privacy Note legali